mercoledì 1 agosto 2007

_ognuno vive in un mondo diverso_

"Ognuno vive in un mondo diverso, che risulta differente a seconda della diversità delle menti: in conformità con queste ultime, esso è povero, insulso, piatto, oppure ricco, interessante, significativo. Perfino la diversità che il destino, le circostanze e l'ambiente producono nella vita di ognuno è meno importante della diversità delle menti. Inoltre, mentre la seconda diversità, essendo nelle mani del caso, è mutevole, la prima è stabilità irrevocabilmente dalla natura. Pertanto, sia nel bene sia nel male è infinitamente meno importante ciò che a uno capita nella vita che il modo in cui egli lo recepisce, nonchè il modo e il grado della sua ricettività in genere."

Arthur Schopenhauer

Nessun commento: